Recensioni pericolose: L'ordine di Daasanach


Buongiorno, lettrici e lettori! Come state? Purtroppo durante lo scorso mese non ho avuto molto tempo per curare il blog; ho dovuto affannarmi dietro agli ultimi preparativi per la pubblicazione de "La cacciatrice di stelle" (già in preordine!) e ho dedicato molte attenzioni a "La principessa di Ys", la mia storia celtic fantasy a puntate su Wattpad.
Ma in questo tempo ho anche letto diversi romanzi, e oggi sono qui proprio per parlarvi di uno di essi.
"L'ordine di Daasanach - Il risveglio" è un paranormal romance dalle tinte dark di Sara Gatti.
Ecco la descrizione che se ne può leggere su Amazon:

"Mi dissi l'umanità deve sapere, anche dopo di me e dopo tutti coloro che furono travolti da questa storia; deve sapere che tra la gente comune si nascondo esseri che di umano hanno solo l'apparenza e alle volte, se indaghi i loro occhi, nemmeno quella."
- Sana -
I fili del destino sono orditi da energie mistiche incontrollabili che vanificano ogni sforzo tentato per impedire alla Profezia di avversarsi. Giorno dopo giorno si avvicina l'inevitabile, ma prima che tutto si compia è necessario che due vite si intersechino.
Sana e Matt cadono nella peggiore delle trappole, quella della passione travolgente. Lei è alla ricerca di una nuova identità mentre lui rinnega la propria.
Il loro amore nasconde un'insidia che li pone su due piatti della stessa bilancia, nella terribile scelta che li vedrà uno difronte all'altro.
Amore e passione si scontrano con magia e mistero.
Mentre sullo sfondo si prepara l'Apocalisse, i personaggi che si avvicenderanno in questa storia vivranno forti emozioni, instaureranno relazioni di amicizia, sperimenteranno il dolore, si ameranno, si odieranno. Si daranno battaglia in uno scontro che mieterà vittime su entrambi i fronti.
Un dark fantasy che mette a nudo i due protagonisti e dove la realtà non è quella che appare.

Fin dalle prime parole del romanzo è possibile avvertire la grande passione che l'autrice ha infuso in queste pagine. La storia è raccontata con trasporto e spinge il lettore ad addentrarsi sempre di più nelle travolgenti emozioni dei suoi protagonisti.
La trama ha un inizio piuttosto semplice: Sana vince una tanto attesa borsa di studio e si trasferisce negli Stati Uniti. La vita universitaria subisce subito una svolta grazie all'incontro inatteso con Matt, il bello e dannato del campus, cui la ragazza non riesce a smettere di pensare. Ma dietro quella che in un primo momento può apparire come una cotta giovanile si nasconde molto di più.
Un gesto di fiducia fuori dal comune. Seguire nell'oscurità un angelo dalle ali nere, questo mi stava chiedendo.
Un'attrazione pericolosa unisce Sana e Matt. Un vincolo che porta conseguenze terribili, sogni inquietanti, visioni, il sentore di un'altra vita. Le atmosfere del romanzo si fanno presto oniriche e la giovane protagonista deve addentrarsi nel mistero della magia per scoprire che cosa le stia succedendo. Indagherà tra i libri e scoprirà che le leggende e le credenze popolari non sono solo un gioco della fantasia umana, ma sono una realtà. In cui lei è invischiata.
Con gli occhi sapeva parlare, tanto quanto con le parole. Quanto amavo quegli occhi, li cercavo in continuazione anche quando apparivano scostanti e pericolosi.
Tanti i significati simbolici nascosti (o mostrati apertamente) all'interno del libro: la coincidenza degli opposti e la lotta-unione tra principio maschile e femminile sono quelli che per primi saltano all'occhio e reggono tutta la struttura della trama. Ciò che unisce Sana e Matt è un legame ancestrale, antico come l'umanità, un destino fatto nella stessa misura di odio e amore, di morte e salvezza. L'unica certezza è che si tratti di un legame inscindibile, senza scampo.
Avevo squarciato il velo di Maya ed era solo questione di tempo.
Ciò che invece l'autrice potrebbe migliorare è lo stile di scrittura, che a tratti appare ancora un po' acerbo, con alcuni errori e molte sequenze più raccontate che mostrate. Le scene di sogno e visione, tuttavia, sono intense e coinvolgenti e possono vantare un'ottima resa. Le capacità immaginifiche dell'autrice mettono in scena brani quasi teatrali e pieni di vivida forza, cui è impossibile restare indifferenti.
Non riuscivo a dare un'identità a quel corpo tanto attraente che avanzava nel brusio.
I vampiri, divisi in due ali di folla, si inchinarono al suo passaggio.
A mano a mano che si avvicinava, il suo volto diventava sempre più famigliare: mi sentii morire quando i nostri occhi si incontrarono, era Matt.
Pallido, con occhi neri e cerchiati, mi guardava carico di rabbia.
Vorrei spendere due parole anche per la copertina, che personalmente trovo bellissima e molto appropriata al romanzo! La grafica è ben fatta e credo che trasmetta nel modo giusto le atmosfere dell'opera e il controverso legame tra i protagonisti.

"L'ordine di Daasanach - Il risveglio" ha anche un booktrailer:


Consiglio davvero caldamente questo romanzo a tutti coloro che sono in cerca di una storia d'amore dark, fatta di emozioni oscure.
Si può trovare il romanzo su Amazon in ebook a 3,00€ (link QUI) o in brossura a 13,42€ (link QUI). Se vi piace il genere paranormal romance potreste essere interessati anche a leggere la mia recensione per "Il veleno delle streghe" di Paola de Pizzol.

Commenti

Post popolari in questo blog

I volti della dea: Afrodite

Feste celtiche: Beltane, celebrare la fertilità

I volti della dea: Persefone