Post

Visualizzazione dei post da Gennaio, 2017

"Un volto da copertina" verso il gran finale

Immagine
Con oggi, 31 gennaio, si conclude la fase di semifinale del contest "Un volto da copertina", finalizzato a trovare una modella che presti volto al romanzo urban fantasy "La musa della notte" e alla sua protagonista, Viviana.
Nella fase iniziale le modelle iscritte erano 47; la prima scrematura è stata effettuata grazie al voto del pubblico e al conteggio dei "mi piace" ottenuti da ciascuna ragazza in gara sulla propria foto, pubblicata all'interno dell'album apposito sulla mia pagina Facebook.
Con questo criterio sono state selezionate 24 ragazze, di cui solo 14 hanno scelto di continuare a partecipare e hanno avuto accesso così alla semifinale del contest. In questa fase le semifinaliste hanno avuto modo di farsi conoscere al pubblico e alla giuria tramite una breve intervista. Le domande, cinque in tutto, riguardavano soprattutto il loro rapporto con il mondo del fantasy e quello della fotografia.
La giuria, sulla cui composizione ho avuto modo …

Tradizioni locali: la festa della Giubiana (o della Giobia)

Immagine
L'ultimo giovedì di gennaio nell'Italia settentrionale si celebra la festa della Giubiana, o della Giobia, durante la quale viene bruciato un grande fantoccio di sembianze femminili fatto di paglia e stracci. Si tratta di una tradizione molto sentita, che rimanda a diverse leggende popolari.
Il nome preciso di questa festività muta a seconda della località e, a causa della totale assenza di fonti scritte a riguardo, la sua origine resta incerta e ogni supposizione è destinata a non poter essere comprovata. L'etimologia potrebbe rimandare in qualche modo a "giovedì", il giorno in cui viene acceso il rogo; e giovedì è il giorno intitolato a Giove, il signore degli dei che è necessario propiziarsi per avere un buon raccolto.
In quest'ottica l'origine della festività potrebbe risalire alle feste contadine di inizio anno volte a garantirsi una primavera e un'estate fiorenti. Diventa interessante notare che, proprio negli ultimi giorni di gennaio, in epoca…

Recensioni pericolose: Dante - fuga dagli inferi

Immagine
Buongiorno a tutti, lettrici e lettori!
Il romanzo di cui vi parlo oggi è il fantasy per ragazzi dal titolo "Dante - fuga dagli inferi", di Solange Mela, edito da Dri editore di Treviso.
Ecco la descrizione che si può leggere su Amazon:
"Dante, ragazzino disadattato di dodici anni, accetta la scommessa di passare una notte dentro la Grotta del Vento per dimostrare di essere il più coraggioso della classe.
A sfidarlo è Beatrice, sua compagna di scuola, una ragazzina dark, che gli regala un ciondolo a forma di fenice per incoraggiarlo ad affrontare la sfida senza paura.
Chiuso dentro la Grotta, Dante viene bloccato da un terremoto. Ad accorrere in suo aiuto è un tipo strano che dice di chiamarsi Virgilio, vestito come un personaggio dell’antica grecia.
Nel tentativo di raggiungere una delle uscite di sicurezza della Grotta, i due personaggi sono assaliti da alcune belve feroci che li costringono ad entrare attraverso la Porta degli Inferi. Da lì inizia il viaggio di Dante…

Novità di (fine) gennaio

Il 2017 è cominciato da appena 20 giorni e già tira aria di grandi novità. Finalmente, dopo aver a lungo rimandato questo progetto, mi sono dedicata all'allestimento del mio nuovo sito, www.storiescadute.it. Il blog continuerà la sua attività: sarà qui che posterò recensioni, articoli di vario genere e aggiornamenti sui miei libri, come ho fatto finora. A questo si affianca il sito, che sarà la piattaforma ufficiale dove trovare informazioni su di me, sulle mie pubblicazioni e tutti i miei lavori. Il sito è ancora in allestimento, ma è navigabile. L'ho pensato pulito e dall'interfaccia semplice e intuitiva. Fatemi sapere che cosa ne pensate! Anche l'indirizzo mail per contattarmi (per recensioni o quant'altro) è cambiato: ora potete trovarmi scrivendo a sara@storiescadute.it. Altra piccola grande conquista di questi primi 20 giorni: è infine terminata la stesura dello spin-off che sarà distribuito gratuitamente in contemporanea all'uscita del romanzo urban fan…

Magia nell'antichità: amore e morte nell'incantesimo di Simeta

Immagine
Le streghe esistono da tempi molto antichi, da prima ancora che qualcuno si incaricasse di cacciarle. Teocrito, un poeta di lingua greca nato a Siracusa attorno tra la fine del IV e l'inizio del III secolo a.C., in un idillio descrive il rituale di una giovane donna, maga improvvisata, che cerca di riportare a sé l'amato che l'ha abbandonata. Si tratta di uno dei più famosi testi dell'ellenismo, un mimo urbano intenso e struggente per il suo significato. Il poeta dà voce a Simeta, che recita un incantesimo alla Luna e alla dea Ecate (di solito identificate l'una nell'altra, qui distinte) insieme alla serva Testili. Simeta, distrutta nello spirito dall'abbandono del suo uomo, è confusa in ciò che chiede alla dea: ora auspica la morte del fedifrago Dafni, ora vorrebbe solo che lasciasse la sua nuova amante e tornasse da lei. I vari passaggi dell'incantesimo sono descritti con precisione, passo passo, intervallati dal racconto, che Simeta rivolge alla dea…

Recensioni pericolose: Dream, il sogno delle fate

Immagine
Buongiorno a tutti, lettrici e lettori!
Era da un po' che non proponevo una recensione (in realtà non ne avevo scritta ancora nessuna nel 2017), perciò oggi, per recuperare, parlerò di un romanzo diverso dal solito di cui ho appena terminato la lettura. Si tratta di "Dream, il sogno delle fate", un urban fantasy di Francesca Angelinelli, autrice molto attiva da anni. Ricordo che quando, ormai circa sei anni fa, per la prima volta mi affacciai su internet alla ricerca di autori del fantastico che fossero contemporaneamente italiani e interessanti, l'opera di questa scrittrice fu una delle prime in cui mi imbattei. Da allora ho continuato a seguire le sue pubblicazioni.
Sono tantissimi i romanzi e i racconti di Francesca Angelinelli; tra le sue ultime fatiche si segnala proprio "Dream", uscito nell'estate 2016 in self-publishing su Amazon e Youcanprint.
Direi che la copertina trasmette bene lo spirito del romanzo, con i suoi rosa e azzurro delicati e sogn…

Interviste pericolose: Thomas Mazzantini

Oggi ospito sul blog uno scrittore che abbiamo già avuto modo di conoscere attraverso una recensione pericolosa. Thomas Mazzantini, autore del fantascientifico distopico "Torce nel Diluvio" in un'intervista mi ha raccontato un po' di sé, del suo romanzo e del suo rapporto con la scrittura. Curiosi di sapere che cosa ha da dire questo giovane pieno di talento? Continuate a leggere!

S. Ciao Thomas, e grazie per aver accettato questa intervista. Cominciamo col parlare di te: so che hai pubblicato il tuo primo romanzo giovanissimo. Quando è stata la prima volta che hai detto: “Da grande voglio fare lo scrittore”?

T. Grazie a te! Allora, ho pubblicato il mio primo romanzo “Garmir: l’Eclissiomante” a 18 anni, ma l’ho iniziato a scrivere a 15. In realtà prima di firmare il contratto non mi era mai passato per la mente che avrei potuto fare lo scrittore.
Garmir infatti l’ho scritto per i miei amici, a puntate di cinque capitoli che distribuivo a intervalli regolari. Non avre…

Un volto da copertina: al via le semifinali. Ecco la giuria

Immagine
Il 7 gennaio 2017 è stato effettuato il conteggio dei like per decidere chi, delle iscritte al contest "Un volto da copertina", potesse passare alle semifinali. Delle 47 ragazze tra i 18 e i 30 anni che aspiravano a diventare il volto del mio romanzo urban fantasy "La musa della notte" ne sono state selezionate 24. Sulla pagina Facebook di Sara Simoni è stato creato un album dedicato, con gli screenshot in cui è visibile il numero di mi piace.
Adesso la parola passa alla giuria, che entro il 1 febbraio 2017 determinerà i nomi delle 3 finaliste assolute.
Ma da chi è composta questa giuria? Ormai è tempo di svelare i loro nomi... con qualche premessa.

Innanzitutto, in giuria non ci sono solo io perché, benché il romanzo alla ricerca di una copertina sia il mio, vorrei il confronto con occhi esterni per fare il meglio per il romanzo. Non si è trattato di una scelta scontata, perché nessuno conosce un libro e i suoi personaggi meglio dell'autore. Voglio una coperti…

La musa della notte: Arturo

Immagine
Il romanzo urban fantasy "La musa della notte" in uscita a maggio 2017 avrà una coppia di protagonisti, la strega Viviana e l'inquisitore Arturo. Ogni capitolo seguirà in alternanza il punto di vista dell'uno o dell'altra, in un gioco di prospettiva. Ho già avuto modo di presentare Viviana, in un post a lei dedicato. Ora è il momento di conoscere Arturo: le sue passioni e il suo carattere, rigorosamente senza spoiler sul libro! Arturo ha diciannove anni ed è il figlio unico del Primo Inquisitore Lucio Teri e di sua moglie Irene. Nonostante il carattere duro, talvolta glaciale, di suo padre, Arturo è sempre stato molto amato e viziato in famiglia. I suoi genitori si sono sempre prodigati per dargli le possibilità di arrivare lontano, anche più di quanto lui effettivamente possa e voglia arrivare. Chiacchierone e socievole, non fatica a farsi voler bene. Ma i suoi amici veri sono solo due: il suo coetaneo Leandro e il bizzarro scrittore Valerio, suoi immancabili co…

Interviste pericolose: M. P. Black, alias Paola De Pizzol

Quante volte, dopo aver letto un romanzo che ci è piaciuto, avremmo voluto conoscere l'autore? Fin da quando ero bambina ogni volta che mi innamoravo di un libro o di una saga cercavo di scoprire tutto quello che potevo sulla persona che aveva scritto quelle parole. Ricordate il romanzo urban fantasy di cui avevo parlato qualche giorno fa, "Credevo di essere morta (e invece mi sbagliavo)"? Ho intervistato la sua autrice, M. P. Black, al secolo Paola De Pizzol, e oggi ve la presento.
S. Ciao, Paola, e grazie per aver accettato questa intervista. Cominciamo col parlare di te: so che hai scritto e pubblicato tantissimi romanzi. Quando è cominciata questa tua passione per la scrittura e come hai deciso di farne una professione?

P. Ciao a tutti e grazie a te! Iniziamo subito con una domanda molto interessante! Ho amato la scrittura, e la lettura, sin da piccola. All’età di otto anni ho iniziato a scrivere poesie e una di queste è stata anche pubblicata nel “Messaggero dei Raga…

La musa della notte: Prologo

Immagine
Buon anno a tutti, lettrici e lettori! Per festeggiare il 2017 appena cominciato vorrei proporre di seguito il prologo del romanzo urban fantasy "La musa della notte", la cui uscita è prevista per maggio. Il bellissimo disegno che correda il testo è stato realizzato da Francesca Simoni. Fatemi sapere che cosa ve ne pare!Prologo. Solana Fuori tempo
Nelle selve gli spiriti parlano con voce cristallina, ma solo per chi ha orecchie per ascoltarli. Nel passare degli anni ho imparato a conoscere uno per uno i loro nomi e a rispettarli. In cambio, posso chiamarli in mio soccorso ogni volta che ne ho il bisogno e avere la certezza che essi risponderanno alla mia parola. Basta poco per allontanarsi dal frastuono degli uomini e delle città, perché un tempo questo suolo era sacro. La città che sorge al centro della pianura, da cui adesso si diramano arterie di asfalto e tumori di cemento in tutte le direzioni, innumerevoli secoli fa aveva nome di Midlan ed era un santuario. E a questo no…