Post

Libri che mi porterò in vacanza

Immagine
Buongiorno a tutti, lettrici e lettori! Siete già partiti per le vacanze? Io devo aspettare ancora venerdì prima di potermi dedicare a uno dei momenti migliori dell'anno... mare, mare mare! E, ovviamente, tantissimi libri. In quest'occasione spero di smaltire un po' di arretrati e portarmi avanti con nuove letture. Sono libri diversissimi, ma ognuno a modo suo molto gustoso, che non vedo l'ora di poter assaporare con calma! Ecco l'elenco dei romanzi presenti sul mio Kindle che mi faranno compagnia in spiaggia.

"Memorie di un cyborg" di Alex Zaum, Eden edizioni => Un romanzo fantascientifico che ho già cominciato a leggere e si preannuncia davvero intrigante, a partire dall'ambientazione (una Johannesburg post-apocalittica) fino alla struttura (POV alternato).
"La guerra del vespro" di Estewen Oriel => Un fantasy che si preannuncia dai toni epici, per dare a questa estate un respiro più avventuroso!
"L'ordine di Daasanach"…

Giornata mondiale del bacio

Immagine
Buongiorno, lettrici e lettori!
Siccome oggi è la giornata mondiale del bacio, vi presento il primo bacio tra i protagonisti de "La musa della notte", tratto dal capitolo 6 del romanzo.
“Durante il gioco dei segreti avrei potuto inventare una cazzata qualsiasi e oggi pomeriggio regalarti un’uscita romantica da manuale. Una di quelle che tra cinquant’anni avresti potuto ricordare con un sorriso.”
Per un momento gli pare che gli occhi di Viviana si riempiano di tristezza, così tanta da farli diventare lucidi. “Anche io continuo a pensare a te da venerdì scorso” ammette in un soffio.
Lui le posa una mano sui capelli. Li sente leggeri sotto le dita. "Ok. Questo è il momento in cui sei ancora in tempo per scappare da questa casa e da me."
"Preferisco restare."
"Te ne pentirai."
Senza darle il tempo di rispondere niente Arturo si china su Viviana e posa le labbra sulle sue. La sente trattenere il fiato per un momento e rilassarsi mentre le avvolge le …

Recensioni pericolose: Patti di streghe

Immagine
Buongiorno a tutti, lettrici e lettori! Oggi sono qui per parlarvi dell'ultimo romanzo che ho letto; si tratta di "Patti di streghe", dark fantasy di Sara Cabitta, edito da La piccola volante e nato come spin-off del romanzo "La cacciatrice d'Orsi" (La Piccola Volante, 2013). Ecco la descrizione del libro che si può leggere sul sito della casa editrice: L’aviatore Lotario ha nascosto il suo aereo cargo e forse mai più si alzerà in volo. La sua mente e il suo cuore tendono a una sola cosa: scoprire che fine ha fatto Nadia e quali segreti abbia portato con sé. Mentre il tempo passa Lotario accumula debiti e nemici e il suo errare tormentato lo porta a incrociare il pericolo più di una volta. Ci sono ombre alle sue spalle e minacce davanti ai suoi passi, ma non può fermarsi. Inoltrarsi in uno dei boschi più antichi e vasti dei Territori lo spingerà al limite e lo costringerà a scoprire che i demoni incontrati in passato sono ben poca cosa rispetto alle misteri…

Test di Bechdel per valutare il sessismo di una narrazione

Buongiorno, lettrici e lettori! Vi è mai capitato, guardando un film o leggendo un libro, di notare una netta predominanza (non solo numerica) dei personaggi maschili rispetto a quelli femminili? Che l'impronta della nostra società, anche a livello culturale, sia tendenzialmente maschilista credo che sia fuor di dubbio. Negli ultimi tempi qualcosa si sta smuovendo, ma sono ancora tante le narrazioni (cinematografiche, ma non solo; parliamo anche di romanzi e fumetti) che non superano il test di Bechdel. Il test di Bechdel serve a determinare se la forma di racconto presa in considerazione abbia o meno contenuti di tipo sessista. Per superare questo test il racconto deve possedere tre semplici requisiti:
Sono presenti almeno due donne (identificate con un nome proprio).Le due donne parlano almeno una volta tra di loro.Le due donne parlano di qualcosa che non sia un uomo. Questo test prende origine da una striscia del 1985 della fumettista Alison Bechdel, autrice della serie Dykes t…

I volti della dea: Era

Immagine
Dopo aver parlato di Artemide (QUI), di Persefone (QUI), e di Afrodite (QUI), è venuto il momento di affrontare un'altra forma della femminilità divina in Grecia: Era, la sovrana dell'Olimpo, moglie e sorella di Zeus.
L'etimologia del nome "Era" probabilmente rimanda a un antico termine greco che significa "signora". Era la Grande Madre preellenica ed era venerata soprattutto a Samo e ad Argo. Era è nota per essere la moglie di Zeus, ma le vicende che l'hanno portata a tale posizione sono poco conosciute. Tra i figli di Kronos che il dio divora per paura di essere spodestato c'è anche Era. Dopo che Zeus ha scacciato il proprio padre e ridato la vita e la libertà ai propri fratelli, decide di corteggiarla per farne la propria sposa. Era, tuttavia, lo rifiuta a lungo. Zeus, allora, si trasformò in un cuculo infreddolito, che la dea si affretta ad accogliere al proprio seno per riscaldarlo. Egli ne approfitta per riprendere forma umana e violentar…

Segnalazioni per l'uscita de "La musa della notte" #3

Immagine
Altri blog hanno segnalato l'uscita del mio romanzo urban fantasy "La musa della notte" e riporto qui la notizia con piacere.

Il blog "The library of Belle" ne parla nella sua rubrica Book's news, con una scheda libro piuttosto completa in cui si può trovare la descrizione, la mia bio e tutti i contatti. Leggi l'articolo QUI. Suggerisco di approfittarne e di fare un giro tra le tante recensioni e consigli di lettura di questo blog, impossibile non trovare spunti per scegliere il prossimo libro da leggere!

Secondo McLuhan è possibile capire se un libro fa per noi oppure no a giudicare dalla sua pagina 69. Il blog "Il salotto del gatto libraio" (consiglio di dargli un'occhiata perché ha tante belle rubriche e una grafica tenerissima) ha invece pubblicato la pagina 69 de "La musa della notte" nella sua rubrica dedicata. Puoi leggerla QUI e in questo modo scoprire se è il libro che fa per te!

Sono molto onorata del fatto che questi …

Recensioni pericolose: Il passaggio per il secondo cerchio

Immagine
Bentrovati, lettrici e lettori! Dopo questa lunga assenza (dovuta a un curioso affastellarsi di fattori come malattie di vario genere e presentazioni per "La musa della notte"), eccomi tornata per una recensione. Oggi vi parlerò del romanzo fantastico "Il passaggio per il secondo cerchio" dell'autrice italiana Juana Coluccio, edito da Omnia One Group. Ecco la descrizione che si può leggere su Amazon: Elliz è un'adolescente dalla vita ordinaria che sta per godersi la fine della scuola e l'inizio dell'estate. Il destino, però, ha in serbo per lei un'esperienza che le cambierà la vita, complici la sua voglia di conoscere nuove realtà e una spiccata predisposizione ai sogni.Elliz affronterà il viaggio più strano e spaventoso che si possa immaginare e varcherà i confini di un mondo nuovo, dove il tempo sembra essersi fermato all'era delle dame e dei cavalieri e dove il magico prende il nome di sovrasensibile.Nel suo viaggio di formazione scoprirà…